FOCUS ON

Pagine

27.9.16

UN NASTRO COLOR LAVANDA [Recensione]

RECENSIONE AGGIORNATA

Ciao miei pulcini, oggi vi propongo una recensione di un libro letto quest'estate, ringrazio Amazon Crossing per avermi mandato questo libro, è una bellissima storia d'amore, di (ri)scoperte.
Ok, parliamone!!

UN NASTRO COLOR LAVANDA
di Heather Burch

AmazonCrossing | Aprile 2016 | Romance | 352p | 9,90€



Come può una pila di lettere d’amore scritte da un eroe della Seconda Guerra Mondiale, e rimaste nascoste per tanto tempo, ispirare una donna dal cuore spezzato a ricominciare ad amare?
Sconvolta da un brutto divorzio, Adrienne Carter lascia Chicago e si rifugia nel sole, nella sabbia e nella bellezza della Florida meridionale, buttandosi a capofitto nella ristrutturazione di una vecchia casa sulla spiaggia in stile vittoriano, ormai fatiscente. Subito dopo avere iniziato i lavori, scopre una scatola di latta nascosta in soffitta, che racchiude le commoventi lettere scritte da un paracadutista della Seconda Guerra Mondiale a una giovane donna, che aveva vissuto nella casa oltre mezzo secolo prima.
Le vecchie lettere, incredibilmente poetiche e romantiche, trascendono il tempo e suscitano in Adrienne una curiosità che la porta a ricercare il loro autore. William “Pops” Bryant è oggi un uomo anziano che abita in un paese vicino insieme a Will, il suo affascinante ma iperprotettivo nipote. Man mano che Adrienne comincia a svelare i segreti delle lettere, e dei Bryant, scopre di non essere ancora disposta a rinunciare del tutto all'amore.

Un libro che ti entra dentro, una storia d'amore, quello vero, che ti fa credere che per tutti noi c'è un destino, una via tracciata e non importa che strada prendiamo, arriveremo sempre al nostro destino. Niente, è un libro incantevole.

La storia si sviluppa da Adrienne, una giovane donna divorziata che si ritrova ad acquistare e ristrutturare una casa in Florida, lei trova delle lettere in soffitta e ne rimane estasiata, vuole conoscere quel William che scriveva quelle parole così appassionate. Da qui parte tutto, l'incontro con William, Pops, e il suo nipote Will, la scoperta di Sara e le varie difficoltà che si susseguono.

Non vi stancherete di leggere, gli eventi sono inaspettati, strutturati benissimo da non risultare banali. I personaggi sono originali, dinamici e non perdono le proprie caratteristiche durante il libro.

Di Adrienne mi è piaciuto il suo percorso, deve superare 6 anni di un matrimonio che l'ha spezzata con quella violenza psicologia che a lunga andare logora ogni fibra del proprio essere. Riesce a capire che amare, non esclude l'essere libero, è un insegnamento importante, fosse uno dei più belli all'interno del libro.

Pops, il veterano dagli occhi azzurri che ha vissuto la seconda guerra mondiale, un eroe per il suo ruolo, un poeta per Adrienne e Grace e Sara.
E' quel saggio, quell'uomo che tutti vorremo accanto solo per sentirci protetti dalle sue parole. È indescrivibile la sua passione per la vita.

Will, il nipote ultra protettivo, razionale, deve crescere e riesce a farlo con i litigi di Adrienne e con l'amore del nonno, è un personaggio ironico, divertente e comprensivo. L'uomo che vorresti come marito, pronto a lasciare tutto per venire con te, perché sei la sua casa, la sua vita.

Infine l'ultimo personaggio è Sara, una donna che ha dovuto nascondere molte verità, si percepisce il suo rimorso, il dolore ma anche l'amore che ha sempre avuto dentro, che non ha mai abbandonato. La dolce Sara non ci sono parole per descriverla.

L'intreccio dei personaggio è chiaro e equilibrato.

L'unica pecca è un architettura spazio-temporale un po' disorientante, all'interno delle stesso capitolo si passa da una scena ad un'altra, senza cambi di paragrafo che facciano intuire e questo mi ha un po' destabilizzato nella comprensione degli eventi. Tuttavia lo stile dell'autrice è accattivante, chiaro, il linguaggio è articolato ma comprensibile, tutto da rendere una lettura piacevole.

Il libro è ricco di messaggi per noi lettori, purtroppo non mi è piaciuto molto quel voler giustificare la guerra che ho percepito.
Io sono contro ogni forma di violenza ma sono anche consapevole che bisogna ricordare, tenere strette le testimonianze di chi ha vissuto quei momenti, la loro paura deve essere un monito per non farci tornare a quegli eventi.
Io sono particolarmente legata alla seconda guerra mondiale, alla lotta partigiana, con i miei nonni e bisnonni ho avuto la fortuna di sentire le loro storie, viverle dai loro occhi. Capisco Adrienne che vuole sapere tutto su Pops perché io feci una cosa simile con mio bisnonno.
Quindi si non mi è piaciuto moltissimo il messaggio quasi da giustificare la guerra, ma mi è piaciuto, mi ha appassionato, la voglia di voler ricordare quel momento tramite le lettere e i racconti di Pops.

È un romanzo rosa, ma la storia d'amore è ad un livello profondo, vedi l'amore, lo percepisci; il finale mi ha lasciato veramente con un nodo in gola, è assolutamente giusto, non credo di aver mai trovato un finale così appropriato, per nulla forzato e in linea con tutto il romanzo.

E' un libro che vi consiglio assolutamente perché dobbiamo capire veramente che ogni giorno può essere l'ultimo, ma non voglio essere tragica o negativa, ma questo deve essere una spinta a fare quelle cose che si rimandano.
Sono 4 anni che mi sono imposta a non rimandare, a fare tutto quello che mi passa per la testa, a vivere perché so che esiste la morte.
E questo libro insegna questo, a vivere, a vivere con passione, a non lasciarsi sopraffare dalle paure, a non chiudersi in se stessi e rifuggire ogni cosa.
Spero che lo leggerete, che non mi prenderete per pazza vista la mia recensione tragica e che se vi capita fate un fortuito atto di generosità.

Giudizio: 3/5
★★★
La dolcezza delle seconde possibilità

14 commenti:

  1. ciao Consuelo wow credo proprio che questo sia un libro da mettere in lista davvero alla velocità della luce, grazie per avermelo fatto conosceree <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un bellissimo libro... secondo me ti piacerà moltissimo!!!

      Elimina
  2. Ciao! Qualche settimana fa avevo iniziato a leggerlo, ma già le prime pagine erano molto dolorose e quindi, visto che emotivamente non sto passando un bel periodo, ho deciso di sospendere..sicuramente riprenderò, magari quando sarò più tranquilla :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è molto forte emotivamente ma se prosegui troverai una bellissima storia di riscoperta anche di se stessi... forse ti aiuta di più arrivare alla fine e leggere l'epilogo che lasciarlo così. ma capisco, bisogno essere del mood giusto per leggere determinate storie.

      Elimina
  3. Bellissimo libro! Lo consiglio a tutte le lettrici che sono in cerca di storie che lasciano il segno.
    Bella recensione. brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille e concordo pienamente.. è un libro che entra nel cuore e ti fa vivere mille emozioni.

      Elimina
  4. Recensione bellissima di un libro da leggere assolutamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille ^^
      e si libro da leggere assolutissimamente

      Elimina
  5. Bella recensione, lo comperò assolutamente ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ^^
      è un bellissimo libro non te ne pentirai.

      Elimina
  6. Wow, sembra molto bello, e tu sembri molto presa da questo libro... L'ho aggiungo in lista, sperando di riuscire a leggerlo presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è veramente bello vedrai che ti piacerà molto..

      Elimina
  7. Sembra davvero bello ed emozionante. Mi piace molto anche la cover! Amazon Crossing/Amazon Publishing pubblica libri, sia italiani sia stranieri, molto belli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si amazon ha tirato fuori un bellissimo catalogo... e il libro è veramente molto bello, coinvolgente.

      Elimina

Copyright © PALLE DI NEVE DI CO
Template by: La Creative Room