FOCUS ON

Pagine

27.2.16

CATTIVISSIMO ME, Recensione + Sfida di Film 016


Ciao lettore, si sono in ritardo di un giorno ma purtroppo sono operatissima con gli esami, lunedì 7 avrò il parziale di Diritto e mi sta iniziando a salire l'ansia !!
Ma bando alle focaccine... eccoci qui a parlare del secondo film, del secondo mese di questa sfida.. (per saperne di più, leggi questo post)
Il tema di Febbraio era un cartone animato che avete sempre amato...
Io ho scelto Cattivissimo Me, ormai ho perso il conto di quante volte l'ho visto, ho costretto amici, famiglia, fratello, (ex) fidanzato a vederlo con me, ho praticamente contagiato tutti..
Ti lascio il trailer del film !!
Questa è la mia mini recensione a questo film.
Titolo: Cattivissimo Me (Despicable Me)
Regista: Pierre Coffin, Chris Renaud
Genere: animazione
Uscita: 2010

E' un cartone animato originale, stravagante e divertente.
Siamo sempre portati ad "odiare" il cattivo delle storie, ma con un cattivo così come si può non amarlo? Gru, è un personaggio esuberante, eccentrico, vuole essere il cattivo più cattivo di tutti e per questo porta avanti un progetto malvagio che aveva fin da piccolo, rubare la luna. Non aveva messo in conto di ritrovarsi ad un saggio di danza con tre piccole bambine.
Mi è piaciuto molto come viene sviluppato il suo personaggio all'interno della storia, portando avanti un messaggio morale che sicuramente un cartone per un pubblico prevalentemente composto da bambini deve avere.
E' un film ben studiato, non ci sono intoppi se non un happy ending che potrebbe risultare prevedibile, a me comunque è piaciuto, mi sono venuti anche gli occhi lucidi nel 'bacio della buonanotte'!
Il ritmo accattivante mantiene il pubblico attento allo svolgimento delle azioni per tutta la durata della pellicola. Un bel equilibrio tra dolcezza, la favola della buonanotte è stata una delle mie scene preferite, e momenti di puro divertimento, al luna park io ero sempre così povero mio padre. Non trovo note negative è uno dei cartoni animati che più ho amato nell'ultimo periodo, battuto solo da Inside Out e il corto Lava. Mi è piaciuto veramente molto, la storia, il protagonista, i minions, la realizzazione e il messaggio finale.
E' ovviamente stra consigliato se non l'avete ancora visto, passerete un'ora e mezzo di allegria.
Ora tocca a te, lascia un commento con una mini recensione (o il link della recensione se l'hai pubblicata in qualche spazio virtuale !!) della pellicola che hai scelto..
Sabato prossimo (5 Marzo) pubblicherò un post con tutte le vostre recensioni e il tema di Febbraio !!
Spero che vi sia piaciuto tornare un po' bambini con questo tema...
Questo è tutto.. ci leggiamo in questi giorni e ovviamente prepariamoci domani c'è la notte degli Oscar !!!
Co.

9 commenti:

  1. Ciao, trovo sia carinissimo questo Film. E' tanto che non riuscivo a passare a trovarti. Il tempo per i giri nei blog amici è sempre meno purtroppo. Vengo dal Link Party Disney's Lottery del Blog All I need is a charming
    http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.it/ - Ho altri due blog che puoi trovare qui http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.it/p/i-miei-blog.html

    Un saluto grande e Buon Fine Settimana

    RispondiElimina
  2. Bellissimo film io ho anche la maglia e la tazza e adoro Bob Kevin e Stuart <3
    Il mio link..io ho scelto la principessa e il ranocchio della Disney:)
    http://lostupendomondodeilibri.blogspot.it/2016/02/film-mania-la-principessa-e-il-ranocchio.html?m=1

    RispondiElimina
  3. Per questo mese ho scelto Biancaneve e i sette nani. Al momento, il mio cartone preferito credo sia Rapunzel, l'ho visto un paio di volte ma ne sono innamorata, però viene richiesto un film che ho sempre amato, quindi sì, ho scelto Biancaneve. Conosciamo tutti la storia, quindi sarò breve. Biancaneve viene chiamata così perchè ha la pelle candida come la neve e le labbra rosse come il sangue. Da piccola perde la mamma e il papà si risposa con una persona, apparentemente buona, ma che si rivela totalmente diversa alla morte del padre di Biancaneve. La matrigna, in realtà, vuole e deve essere la più bella del reame e, spesso, interpella il suo specchio magico proprio chiedendo chi è la più bella. Il giorno in cui Biancaneve diventa adulta, lo specchio le rivela che è proprio quest'ultima la giovane di bell'aspetto migliore del reame. Da qui Biancaneve sarà costretta a fuggire da un cacciatore e da tante altre disavventure, che riuscirà a superare con l'aiuto dei sette nani e del suo vero amore. Ok, volevo essere più breve, ma spero vada bene lo stesso! Questa storia è sì, per bambini, ma credo lasci un messaggio, uno spunto per poter riflettere, cosa che trovo in ogni buon cartone animato. Da piccola adoravo il personaggio di Biancaneve in quanto era tenera, amava gli animali e aiutava le altre persone senza chiedere nulla in cambio. Ora, a distanza di molti anni dalla prima visione, sento di essere abbastanza vicina al suo personaggio. Fisicamente anch'io ho la pelle molto chiara e i capelli scuri, caratterialmente mi sento un po' ingenua, con un amore spassionato per gli animali, quindi ammetto che è tutt'ora una delle mie principesse preferite in assoluto. La storia viene raccontata in un modo carino, adatto ai bambini, ma con fattori che potrebbero spaventarli, per esempio il momento in cui Biancaneve si trova nel bosco da sola. Mi piacciono moltissimo anche i disegni, insomma, parliamo del primo lungometraggio della Disney uscito nel 1939! Direi che, tenendo conto di ciò, è notevole! Inoltre, adoro i sette nani, tutti ben caratterizzati e con battute troppo belle e attuali. Mi piacciono anche le musiche e le canzoni, parte sempre importante nei cartoni Disney. Non posso consigliarvi questo film perchè credo che ognuno di noi, almeno una volta nella vita l'abbia visto. Ma, nel caso impossibile in cui così non fosse, vi consiglio di vederlo per passare in totale spensieratezza meno di un'ora e mezza.

    Mi spiace che ho ripetuto mille volte il nome Biancaneve, ma non sono riuscita a fare di meglio >.< Spero vada bene lo stesso!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille per aver partecipato.. scusa se non mi ero spiegata bene potevi parlare tranquillamente di Rapunzel, però la scelta di Biancaneve mi ha fatto tornare bambina ahahah !!

      Elimina
  4. Quando ho letto che il tema era un cartone animato sono andata un po' in crisi, non sapevo proprio quale scegliere, ce ne sono tantissimi che adoro e riguarderei in continuazione. Ma l'ultima ad aver fatto breccia nel mio cuore e essere aggiudicato la chiacchiera per questa sfida è stato sicuramente "InsideOut". Da quando è uscito non sono proprio riuscita a smettere di fangirlare su questo cartone, è bellissimo e simpaticissimo.
    L'idea che ci siano delle emozioni a governare le nostre attività mi ha fatto sorridere perché parecchie volte penso proprio che sia così soprattutto per le persone impulsive. La protagonista si è rivelata squisita e le sue emozioni ne hanno regalate altrettante a me. Tra i personaggi che più mi sono piaciuto, direi che si aggiudica il primo posto "Tristezza", è dolcissima e così simpatica da aver reso il suo personaggio divertentissimo al contrario di quanto dice il suo nome.
    Se non lo avete ancora visto, rimediate che vale davvero la pena!

    Buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In casa mia siamo diventate io Paura, una mia coinquilina Tristezza e l'altra Gioa, tanto per farti capire quanto c'è piaciuto, abbiamo tazze per la colazione e ovviamente ogni volta che ci chiamiamo usiamo i personaggi del cartone.

      E' veramente bellissimo.
      ps: quanto amore per il corto Lava (se non l'hai visto guardalo è super carino!!) <3

      Elimina
  5. Ciao! Per la sfida di questa settimana ho scelto di guardare Le avventure di Peter Pan, della Disney, film che riguarderei milioni di volte.

    Amo questo film, in tutti i suoi dettagli. Peter Pan, con il suo carattere simbolo dell'infanzia, ma anche avvolto nel mistero, mi incuriosisce sin da quando ero bambina. Capitan Uncino, specialmente negli episodi con Spugna, è davvero esilarante. Durante alcune vicissitudini che capitano agli sventurati pirati, non potrò mai fare a meno di ridere a crepapelle. Trilli, la fatina dispettosa e gelosa di Wendy, ha un'evoluzione psicologica lungo il corso del film davvero interessante. Gli altri personaggi non sono da meno, tutti ben delineati e affascinanti.
    La trama non annoia mai, e inoltre trasmette un importante messaggio, quello di vivere fino in fondo l'infanzia, apprezzando questo momento così magico della nostra esistenza, quando basta solo un po' di fantasia per dare il via alle più fantastiche avventure.
    Un grande classico, che resterà per sempre nella storia, e, per quanto mi riguarda, anche nella mia vita.

    A presto! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sai quanto amo Peter Pan e tutte le sue trasposizioni, film, cartoni, ho anche una scritta in camera: 'io credo nelle fate, lo giuro, lo giuro!!' ahahaha

      grazie per aver partecipato e bellissima scelta !!

      Elimina

Copyright © PALLE DI NEVE DI CO
Template by: La Creative Room