FOCUS ON

Pagine

26.4.16

INTERVISTA A NINÌ MORAN, AUTORE (EMERGENTE) DEL MESE

Ciao sognatori, ieri è partito il BlogTour dedicato ad Alice quindi ho dovuto rimandare ad oggi l'intervista di Ninì per l'autore (emergente) del mese...
Seguite l'intervista per conoscere meglio Ninì Moran e il suo libro La bambina

Tre parole che useresti per descriverti?
Caparbia, risoluta e sincera.
Come è nata la tua passione per la scrittura, hai degli autori preferiti che ami leggere e da cui trai ispirazione?
La mia passione è nata scrivendo un diario che si è poi trasformato nel mio primo libro. Ho letto tanto e fra la stesura di un libro e l'altro leggo moltissimo, ma evito il mio genere per paura di essere condizionata dallo stile degli altri scrittori. Mi piacciono il genere fantasy, i gialli e i thriller. Adoro Ken Folletti e i classici.
Perché hai deciso di firmarti con uno pseudonimo?
Lo pseudonimo è stata una scelta obbligata. Ho tre figli che frequentano amici che hanno mamme bigotte. Non volevo metterli in difficoltà. L'ho fatto per loro. Leggendo il libro avrai notato che è molto hard!!
La bambina tratta temi forti, perché hai deciso di scrivere questo libro, cosa ti ha spinto?
Da un servizio delle Iene che trattava l'abuso di un prete su una bambina. La ragazza parlava usando l'anonimato ma nella sua voce era riconoscibile tutta la sua sofferenza per il doloroso ricordo di quel periodo. Mi sono chiesta come avesse fatto a sopravvivere. Poi l'ispirazione!
Parlaci di Maria come è nata, è lei il motore di tutto il libro, nonché la protagonista?
Maria è nata per caso. Volevo dare una svolta positiva alla vita di Camilla poi senza che me accorgessi si è impadronita della mia storia e ne è diventata la protagonista.
Lisa e Camilla, e più in generale, l'amicizia è un sentimento fondamentale del libro, più dell'amore secondo me, perché hai voluto date così tanto spesso a questo legame e perché lo hai fatto arrivare ai suoi limiti con il rapporto di Camilla e Maria?
Nel mio personale l'amicizia ha un ruolo importantissimo. Vedo la mia sfera amicale come un territorio da coltivare e preservare. Non ho mezze misure né in amore e né in amicizia, vedo tutto bianco o tutto nero ovvero o do tutto o non do nulla. Così è per Camilla nei confronti di Lisa e successivamente nei confronti di Maria. C'è da aggiungere però che di Maria lei si è anche innamorata! Cosa l'ha fatta diventare una stalker?!? La gelosia.
C'è un messaggio che vuoi mandare ai tuoi lettori tramite La bambina?
No nessun messaggio solo una raccomandazione: questo libro NUOCE GRAVEMENTE alla salute dei bigotti!!

E' stato veramente un piacere conoscere questa autrice, e da questa intervista si capisce come sia forte, determinata e coraggiosa, le auguro tutto il meglio e che il suo libro sia letto con una mentalità aperta, pronta ad affrontare temi che possono spaventare e farci chiudere in tabù che non devono per nessun motivo esistere più. (questo non vuol dire che io giustifico chi vende il suo corpo, anzi, ma sono dell'idea che la realtà va vista, conosciuta e poi giudicata senza tabù, senza pregiudizi!!!)

Grazie di tutto Ninì. Qui trovate la Presentazione e la Recensione di La bambina...
CO.

2 commenti:

  1. Grazie mille! Rileggere l'intervista è stato fantastico! Sei adorabile e sempre disponibile! Fai tantissimo per noi autori emergenti, molto più di chiunque altro. Un abbraccio (Nini')

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille quasi mi fai commuovere ahahah :)

      Elimina

Copyright © PALLE DI NEVE DI CO
Template by: La Creative Room