Pagine

28.11.14

L'ONDA, FILM X TUTTI

Di cosa parliamo oggi, ebbene si il secondo e penultimo film del mio corso di Sociologia e Metodologia della ricerca sociale (se ti sei perso il primo segui il link)... OGGI PARLIAMO DELL'ONDA !!!

Titolo: L'onda (Die Welle)
Regista: Dennis Gansel
Durata: 102 minuti
Attori principali: Jurgen Vogel, Frederick Lau, Max Riemelt, Jennifer Ulrich
Genere: Drammatico
Distribuzione: Bim Distribuzione
Uscita: 27 Febbraio 2009
lascia il segno per il suo messaggio
Note: Questo film l'ho visto durante le ultime lezioni di sociologia e metodologia della ricerca sociale, il mio professore ha voluto concentrarsi sulle azioni dei singoli quando sono in gruppo e poi sempre dello stesso individuo ma tirato fuori dalla massa. Eh bhe questo film è esemplare. Sconvolgente è sapere che è tratto da un vero esperimento che fortunatamente è stato interrotto prima che degenerasse.
QUI trovi il Trailer.

Trama:
Rainer Wenger, insegnante di un liceo, tiene un corso intensivo sull'autocrazia. Per contrastare lo scetticismo degli studenti che non credono possibile il ritorno di una dittatura in Germania, li porta a sperimentare direttamente in classe le forme del totalitarismo, un movimento denominato la 'Terza Onda'. La situazione però sfuggirà di mano all'insegnante che si troverà a dover arginare una vera e propria fazione di stampo nazista.

Lo consiglio ?!
Bhe decisamente si, ti sconvolgerà e rimarrai ore ed ore a pensare al lunedì dopo, perchè è questa la domanda finale: 'Cosa succederà il lunedì dopo?'
Il film è coinvolgente, la sceneggiatura e la colonna sonora aggiungono un merito al film e al suo messaggio. Il regista è riuscito a creare un'intreccio delle varie vicende dei personaggi che portano ad un finale in crescendo. Non toglierai gli occhi dallo schermo fino alla fine, te l'assicuro !!!
Il film è drammatico, quindi il suo epilogo evidentemente sfocia in un atto di degenerazione totale; un atto che ti lascia così senza fiato, forse prevedibile (per me non lo è stato).
Il film inizia con il professore in auto, un professore anticonformista che vuole essere amico degli studenti e per questo ovviamente gli alunni si approfittano di lui e non gli portano il rispetto dovuto al suo ruolo. Unica nota di demerito e che avrei preferito uno scavo più profondo nei vari personaggi, il carattere e le azioni di alcuni vengono a volte solo accennati. Forse un'approfondimento più mirato su questo aspetto avrebbe reso il film e il suo messaggio ancora più incisivo.
Concludo riportando le osservazioni del mio professore; un film suggestivo che ti fa riflettere sul lunedì dopo. (questo era il quesito che ci ha posto alla fine del film) Quando i ragazzi ritorneranno a scuola il lunedì dopo l'atto degenerato come si comporteranno? Avranno sempre quegli atteggiamenti o la settimana di questo "esperimento" sarà solo un lontano e bruttissimo ricordo? Ho deciso di non dirvi la conclusione che ne trae il mio professore, se vuoi guardate il film e poi mi rispondi a queste domande in un commento. Il film merita veramente, ti lascerà sconvolto, io sono stata una settimana a rifletterci sopra. Noi ragazzi di oggi, siamo così condizionati dai vari personaggi che hanno un po' di carisma ?!
Spero vivamente che non sia così, ma mi rendo conto che nelle piccole cose quotidiane io e forse anche tutta la mia generazione, è condizionata dagli atteggiamenti di un determinato "leader".
Guadati il film, merita e poi se vuoi condividi il tuo pensiero.
BUONANOTTE ETTORE, CO.

Nessun commento:

Posta un commento

Copyright © PALLE DI NEVE DI CO
Template by: La Creative Room