Pagine

18.11.14

LA MIA VALENCIA 014

Ciao carissimo lettore, oggi martedì e riesco a postare quasi regolarmente (me felice :D) voglio dirti inizialmente che sto cercando di mantenere il mio angolino/blog ordinato quindi ho messo questa nuova PAGINA dove ci saranno i link per leggere i miei diari/consigli di viaggio. Scusami se la grafica e le impostazioni del blog non sono ancora bene definite e chiare ma mi sto impegnando tantissimo per cercare e trovare una soluzione al tutto. ok ora post viaggiante.... 
Oggi ti voglio parlare del perchè sono stata assente per la prima settimana di novembre.. Ovvero oggi si parla di Valencia, la mia Valencia ?!

Ho trascorso una settimana nella terza città spagnola più importante.

Ho fatto questo viaggio in primis per seguire e partecipare all'ultimo gran premio del motomondiale (di questo sicuramente ve ne parlerò la prossima settimana, un week end emozionante merita un post dedicato !!) ma poi ho deciso di prenotare un'intera settimana così da potermi ritagliare qualche giorno per la visita della città. Sono entusiasta di aver preso questa decisione perchè Valencia merita veramente una visita, è una piccola città, ci si muove benissimo a piedi (la metro è un po' incasinata) ma regala emozioni uniche. 
Qui di seguito, ci saranno le cose che ho fatto e che quindi consiglio di fare, sono poche ma tutte regalano emozioni :)
Ovviamente da turista "alternativo" e soprattutto da studente universitario, per questa vacanza non mi ero proprio preparata, zero, niente.. non sapevo neanche quali erano le attrattive principali. Ma non mi sono fatta problemi, cartina alla mano io e la mia amica siamo partite alla scoperta. Probabilmente facendo così ci siamo perse dei monumenti ma è stato bellissimo lo stesso vivere un po' Valencia. 
Partiamo dal presupposto che io adoro camminare e scoprire i profumi, i suoni, tutto ciò che rende una città unica.
La prima cosa di cui vi parlo è sicuramente il simbolo di Valencia, la Città della Scienza, un bellissimo complesso, moderno e con un'architettura unico, veramente consigliato solo la passeggiata all'esterno, per quanto riguarda la visita interna, io non ho avuto il tempo e il denaro per poterla fare ma se siete interessati comprate online il biglietto che con una trentina di euro avete libero accesso non solo all'acquario (la cosa secondo me più interessante) ma anche agli altri edifici. 



Una delle cose che mi ha colpito di più e che probabilmente rendono fatata Valencia, è il suo fiume fantasma, un'immensa passeggiata verde nel vecchio letto del fiume. FATELA, passeggiate sia d'inverno che d'estate ti sembrerà di essere entrato nel giardino di qualche favola :) 
Ah mi stavo dimenticando, quando starai per arrivare al porto, non ti spaventare nel vedere a terrà una mega costruzione di un uomo, è Gulliver un parco giochi per bambini gratuito e alla "vecchia" maniera, è stato bellissimo arrampicarsi per i capelli del gigante anche per me, ventenne  !! 

Altra passeggiata indimenticabile, una volta finita la visita alla città della scienza, è l'immancabile lungo mare. La spiaggia è bellissima, alcuni la paragonano a Miami, io non te lo saprei dire ma è veramente una cosa mozzafiato. 

Una volta qua consiglio dei consigli, (l'ovvio per eccellenza) MANGIATE LA PAELLA, ma attenzione perchè la valenciana è con la carne quindi fate attenzione alla scelta. Io ho speso 20€ e ho preso una deliziosa paella ai frutti di mare con dei crostacei che ora mi sfugge il nome ma veramente ottima e in più avevo un antipasto e una bibita... ( il locale si chiama Gabbana beach, facciamola un po' di pubblicità quando merita) PS ricordati che la vera paella si mangia solo a pranzo, se vuoi che sia fatta da intenditori e con pesce fresco... 
Parlando della zona centrale, lasciati incantare dalla cattedrale. Dall'esterno potrebbe sembrare un mezzo rudere ma all'interno rimarrai senza parole, consigliatissima in più 5€ dell'audioguida saranno sfruttatissimi scoprirete la storia di questa bellissima chiesa... 
In più cosa stai ancora aspettando, in questa chiesa è conservato il Santo Graal, (anche se io ormai sono fedele alla storia di Dan Brown e poco ci credo che sia quello vero!!!) quindi corri non si sa mai che la storia della vita eterna valga anche per chi lo ha solamente visto !!! 
Ultima motivazione per cui devi assolutamente visitare questa chiesa, è la vista mozzafiato che avrai davanti a te dopo aver pagato i tuoi 2€ e percorso i 207 scalini del campanile. Merita, Merita, Merita tantissimo, in più se sali vicino allo scoccare della campana rimarrai frastornato (e senza parole) nel sentire quel macigno muoversi e risuonare per tutta la città.

Poi cosa altro aggiungere, bhe il tipico girare di 'tapas in tapas' lo consiglio di fare o giovedi o venerdi sera... farai una bella serata ovviamente in centro, tra i vari locali con stuzzichini e bevute in mezzo a moltissimi spagnoli, divertimento assicurato...
Ultimo consiglio che mi sento di darti è quello di fare una bella camminata tra le bancarelle del mercato coperto, sarai travolto dagli odori e colori.. è un bellissimo mercato orto fruttifero... inoltre l'architettura è da brividi. 

Tutto qua. Cosa altro aggiungere se non VAI A VISITARLA, UN WEEK END E TI IMMERGERAI NELLA BELLISSIMA CITTA' SPAGNOLA. 
PS: sicuramente ho dimenticato qualcosa quindi se hai già visitato Valencia e hai da aggiungere altro, lasciami un commento... 
PPS: se hai voglia di condividere con me altre esperienze, hai richieste o ti passa per la mente una cazzata scrivimela !!! 
BUONANOTTE ETTORE, CO. 

Nessun commento:

Posta un commento

Copyright © PALLE DI NEVE DI CO
Template by: La Creative Room